VASTA RETE DI CIVILIZZAZIONE PREISTORICA SCOPERTA NEI PRESSI DEL LAGO TITICACA

image21

Mediante l’utilizzo dei satelliti in orbita , il ricercatore acclamato David Flynn ha studiato l’altopiano della Bolivia e ha trovato modelli innaturali precedentemente sconosciuti che si estendono verso l’esterno dal lago Titicaca per centinaia di chilometri quadrati. Le opere geoglife spaziano dalla freccia a rette parallele, enormi cerchi perfetti che si sovrappongono e rettangoli somiglianti a labirinti come “sistemi di muri e cumuli” che si estendono su ogni caratteristica del terreno .

Centoventi miglia a sud del lago , spirali frecce lineari e sentieri che attraversano sono segnati nella terra che copre un intero deserto. Più vicino al lago, ramificazione di muri e celle rettangolari possono essere visti in verticale giù per le colline . Molte di queste mura si estendono per centinaia di metri o più mantenendo una larghezza media di 15 metri . La massa totale stimate delle formazioni geoglifiche che circondano il Lago Titicaca è sconcertante, superando di gran lunga molte delle costruzioni più conosciute del mondo antico .
Molti ricercatori ritengono che le rovine di Tiahuanaco , situato a soli 12 km a sud del lago Titicaca e vicino al centro del paesaggio geoglifico, è la città più antica mai scoperta sulla terra . Coerentemente con queste teorie , gli Inca che vivono nella regione durante la conquista spagnola ha spiegato che Tiahuanaco era esistente già da migliaia di anni prima dell’inizio della loro civilizzazione.
Secondo la leggenda Inca , il Lago Titicaca veniva venerato come il luogo in cui il dio Viracocha creò una razza di giganti e più tardi, i primi esseri umani. Gli Inca sostenevano che i giganti furono costruiti a Tiahuanaco come anche molte altre città e strutture della zona . Tuttavia, a causa della loro grande mole, Viracocha distrusse i giganti in un mondo inondato. Questa leggenda a tutt’ oggi, è ancora fortemente creduta dagli abitanti indiani locali.
I geoglifi che coprono questa zona mostrano anche l’età estrema . Nelle zone in cui il sedimento era glaciale, colline e montagne circostanti furono erose dalla pioggia e dal vento , i modelli scolpiti nella roccia sotto il sedimento furono anch’ essi esposti , suggerendo che la loro creazione risalisse ad un periodo leggermente più antico rispetto all’ultimo scioglimento dei ghiacciai verso la fine del Pleistocene, circa 13.000 anni fa .
I primi ricercatori ipotizzarono che le tecniche Inca e pre-Inca di allevamento produssero i modelli anomali sul terreno intorno al lago Titicaca, in particolare nel terrazzamento orizzontale trovato che circonda il lago stesso . Tuttavia , l’altitudine dell’altopiano boliviano presenta diversi problemi con una spiegazione di natura agricola correlate per la maggior parte ai geoglifi della regione .
A una media di 12.500 piedi sul livello del mare (circa 3.800 m. n.d.r), la maggior parte delle forme e modelli si trovano in zone che non sono stati favorevoli alla coltivazione di colture negli ultimi 10.000 anni. La loro creazione avrebbe richiesto un immensa forza lavoro lavorando per centinaia di anni in tale rarefazione di aria tale che il mal di montagna fosse un pericolo reale … letteralmente , uno sforzo umano eccellente . Inoltre , le recenti immagini satellitari ad alta risoluzione suggeriscono che la maggior parte delle caratteristiche sono forme religiose caratteristiche e rituali d’arte pre- Inca . Essi possono anche rappresentare una forma ancora sconosciuta e sofisticata di comunicazione .
Le linee di Nazca in Perù sono forse uno degli analoghi più vicini ai geoglifi presso il lago Titicaca. Entrambi, le linee di Nazca e i geoglifi di Titicaca, sembrano incarnare un sistema differente di qualsiasi modo di pensare in tempi moderni . Il loro scopo esatto e la modalità di costruzione rimane poco chiara. Tuttavia , molti dei geoglifi del lago Titicaca sono stati creati da scavi su larga scala riguardanti versanti di montagne a quote di oltre 14.000 piedi sopra il livello del mare (oltre 4.200 m. n.d.r.), mentre le linee di Nazca sono state incise superficialmente nel deserto a bassa quota nei pressi della costa del Pacifico.

A causa dello sforzo e delle risorse necessarie per la creazione dei modelli senza precedenti intorno a Titicaca, devono aver avuto un’incredibile importanza nelle menti dei loro costruttori . Nel nostro tempo esiste come uno dei più grandi resti di qualsiasi civiltà antica … una civiltà che fino ad ora , è stata trascurata In questa ottica questi geoglifi appena scoperti certamente meritano ulteriore studio scientifico serio.

Traduzione da:
https://xenophilius.wordpress.com/2008/03/01/researcher-claims-vast-network-of-prehistoric-civilization-discovered-near-lake-titicaca/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...