PARTENZA DEGLI ANUNNAKI

Di Inanna Adamas11698709_805552582893473_3610903208903085846_n

La prospettiva del tempo è cambiato.
Adad (dio della tempesta) ha iniziato a ruggire nelle nuvole.
Il dio è potente e tutti hanno sentito il suo clamore.
Ha portato catrame per sigillare la porta.
anche se in quel momento la porta era chiusa a chiave.
Adad continuava a ruggire nelle nuvole.
I venti erano furiosi come da lui stabilito,
Ha tagliato la corda d’ormeggio e ha lanciato la barca.
Il diluvio era in atto…
La tempesta pure…
Anzu fu strappato dal cielo con i loro artigli,
Lui… La terra…tutto si ruppe..esplose come una pentola.
… Il diluvio è venuto.
Essi non potevano riconoscere gli uni agli altri nella catastrofe.
Il diluvio scaricato come un toro,
Il vento era ROSSO e URLAVA COME UN’AQUILA.
L’oscurità era fitta, il sole se ne era andato.
…tutti morti come mosche….
solo il clamore del diluvio.
Gli Dèi al tempo sulla terra ebbero fame i sacrifici a loro non furono piu’ portati, mancavano gli agricoltori e nulla fu più portato a LORO.
Per questo se ne andarono…facendo un piano affinchè l’assordante rumore sulla terra rimanesse entro dei limiti.
L’umanità e’ punita
Enki parlo’….
Ha detto la nintu, la dea della nascita:
” io la dea della nascita, creatrice delle destinazioni,
Ho stabilito la morte per tutti i popoli…
” ora”…
lasciamo che ci sia solo una terza donna…
tra le persone la donna che darà alla luce
è la stessa donna che non darà alla luce.
e lei (con lui) governerà per sempre sul mondo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...