ADAD (ISHKUR)

Di Inanna Adamas

971358_631996370226637_2902812798120684952_n

Adad in accadico e Ishkur in sumero sono i nomi del dio della tempesta del pantheon assiro-babilonese, il logogramma che rappresenta entrambi i nomi è DIM. Il dio accadico Adad è parente di nome e di funzioni con il dio semitico Hadad….ma Hadar l’uomo del mondo rettificato (ripulito).

Altri nomi Hadad, Ishkur
Anno di Origine 2.200 a.C.
Genitore(i) Anu
Partner(s) Shalash
Aspetti della Divinità: Tempeste, tuoni
Maggiori Luoghi Di Culto: Karkara (Babilonia), Assur (Accadia)
Periodo di attività del culto 2,200 – 800 a.C.

Il centro del culto babilonese di Adad / Ishkur fu Karkara, il tempio principale era quello di E. Karkara e la sua sposa, Shala, venne adorata in un tempio chiamato E. Durku. Tra gli Assiri, però, il culto venne sviluppato negli aspetti che riguardavano soprattutto le battaglie/guerre. Dal regno di Tiglath-Pileser I (1115-1077 aC), Adad ebbe un doppio santuario ad Assur, che condivise con Anu. Il dio Anu viene spesso associato a Adad nelle invocazioni. Il nome Adad e le sue varianti/soprannomi (Dadu, Bir, Dadda) vennero spesso utilizzati dai re assiri.

E’ possibile leggere il nome di Ishkur nell’elenco degli dèi trovato a Fara, ma risulta di importanza minore rispetto all’Adad accadico, probabilmente perché le tempeste e le piogge erano scarse nella parte meridionale dell’antica Babilonia. Le divinità Enlil e Ninurta, inoltre, possedevano le caratteristiche del dio della tempesta, il che diminuì ulteriormente il carattere distintivo di Ishkur. A volte appare come assistente o accompagnatore di uno dei due.

MITOLOGIA

Quando Enki distribuì i destini, proclamò Ishkur ispettore del cosmo. In una litania, Ishkur, viene definito “grande toro raggiante, il tuo nome è cielo” viene anche chiamato figlio di An, signore di Karkara, fratello gemello di Enki, signore dell’abbondanza, signore che cavalca la tempesta, leone del cielo .
In altri testi Adad / Ishkur, a volte, è il figlio del dio della luna Nanna / Sin di Ningal e fratello di Utu / Shamash e Inanna / Ishtar. E’ anche occasionalmente figlio di Enlil.
La consorte di Adad / Ishkur (sia nei primi testi sumeri che nei successivi accadici) fu Shala, una dea del grano, che viene talvolta associata al dio Dagan. Viene anche chiamata Gubarra nei primi testi. Il dio del fuoco Gibil (Gerra in accadico) è il figlio di Ishkur e Shala.
L’animale sacro ad Adad / Ishkur è il toro. Si identifica con il dio anatoliano della tempesta Teshub. Di tanto in tanto Adad / Ishkur è associato al dio Amurru, il dio degli Amorrei.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...